A Roma un furgone di Pasticciotti per Obama - Pasticciotto a Obama – Pasticceria Chèri | Campi Salentina

  Home Page  |  Angelo Bisconti  |  Una Dolce Casualità  |  Dove Siamo  |  Contatti

Feed RSS

A Roma un furgone di Pasticciotti per Obama

Dal Salento a Roma un furgone carico di “OBAMA”. 5000 pasticciotti al cacao per rendere omaggio al Presidente.

Giovedì 27 marzo, in occasione della visita a Roma del presidente americano Barack Obama, Angelo Bisconti, il maestro pasticcere di Campi Salentina (Le) noto per aver dedicato la variante al cacao del pasticciotto leccese al primo presidente di colore degli Stati Uniti, stazionerà con il suo inconfondibile furgone in Via Toscana a Roma, nei pressi dall’ambasciata Usa.

A partire dalle 7 del mattino Bisconti distribuirà gratuitamente il “Pasticciotto Obama”, la cui degustazione è stata inserita dal prestigioso portale statunitense dei viaggi Travelerstoday.com tra le quattro cose da non perdere per chi si reca in Europa nel 2014.

Il mio sogno – afferma Bisconti – è quello di poter incontrare di persona il presidente Obama, l’uomo che mi ha cambiato la vita e a cui devo la mia fortuna professionale. Anche se questo non sarà possibile – conclude Bisconti – il 27 marzo sarò comunque a Roma per dare simbolicamente il benvenuto al presidente”.

ANGELO BISCONTI E IL “MIRACOLO DI OBAMA”
A volte anche un dolce da 50 centesimi può cambiare la vita. Basta crederci. Lo dimostra l’incredibile storia del maestro pasticcere Angelo Bisconti, inventore del “Pasticciotto Obama”, variante al cacao del tipico pasticciotto leccese dedicata al primo presidente di colore degli Stati Uniti d’America. Angelo nasce a Monteroni di Lecce il 30 Settembre 1970 da una famiglia di umili origini. Il padre, impiegato comunale, è un artista visionario che dà forma e dimensione ai rami di ulivo che raccoglie in campagna. La madre invece si dedica interamente all’educazione dei quattro figli. Già a 8 anni Angelo va a lavorare presso la pasticceria dei cugini. Qualche anno dopo aiuta il fratello nella pasticceria di famiglia. Matura esperienze nelle più prestigiose pasticcerie del Salento e a Galatina incontra Raffaele Bello detto “maestro Rafelino”, pasticcere a Buckingham Palace. Angelo si trasferisce al nord, a Modena, ma il richiamo della sua terra è più forte. Nel 1995 apre a Campi Salentina il suo primo punto vendita “Chèri”. Qui conosce Pamela, la donna che diventerà sua moglie e la madre dei suoi tre figli.

La vita di Angelo trascorre tranquilla fino a quando, in una piovosa giornata di fine novembre del 2008 avverte la necessità di recarsi in cimitero per pregare sulla tomba della madre. Un monologo intenso e commovente durante il quale Angelo invoca l’intervento della madre affinchè possa dare una svolta alla monotonia di tutti i giorni. Torna nel suo laboratorio, accende la televisione e mentre è al lavoro insieme ai suoi collaboratori sente la notizia dell’elezione di Obama. In un baleno prende il cacao, lo mescola sapientemente con altri ingredienti e voilà nasce il “Pasticciotto Obama”. Il giorno dopo Alessandro Miglietta, un giornalista di Telenorba, entra in pasticceria per acquistare una torta, nota lo strano pasticciotto piccolo e nero e decide di realizzare un servizio televisivo sull’invenzione dolciaria. L’interesse suscitato dalla notizia è tale che in breve tempo il punto vendita diviene meta di migliaia di curiosi provenienti da tutto il Sud. In appena un mese, da Gennaio a Febbraio 2009, la produzione del “Pasticciotto Obama” passa da 50 pezzi al giorno a oltre 5000. Cavalcando l’onda dell’Obama-mania che in quei mesi impazzava in tutto il globo, Angelo Bisconti decide di esportare il pasticciotto nero in America. E anche Oltreoceano è un successo: Più di 200 persone partecipano alla degustazione “Pasticciotto Obama” organizzata nel “Brio Restaurant” di New York. L’evento non sfugge all’attenzione dei media americani che dedicano ampio spazio a quella strana delizia di cui non avevano mai sentito parlare. Tornato in Italia, Mister Obama- Angelo Bisconti- viene insignito della cittadinanza onoraria di Campi Salentina. A giugno dello stesso anno il sogno del pasticcere di far degustare “l’Obama” al presidente statunitense viene interrotto dal rigido sistema di sorveglianza della Casa Bianca che blocca Bisconti a Washington con un carico, manco a dirlo, di pasticciotti preparati in America con materie prime made in Italy. Nel 2010 Bisconti riceve dal consolato americano a Napoli una lettera di ringraziamento per l’attenzione dimostrata nei confronti del presidente. Nel 2013 per far fronte alle sempre più numerose richieste della clientela, Angelo Bisconti apre un nuovo laboratorio dolciario con annesso punto vendita nella zona industriale di Campi Salentina creando 10 nuovi posti di lavoro. “Il miracolo di Obama” è compiuto.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

 PASTICCERIA CHERI
 Via San Francesco, 3 - 73012 Campi Salentina (LE)
 Via Stati Uniti d'America - Zona PIP - 73012 Campi Salentina (LE)

 Cell. 328.3418351 - 333.8803445 -
info@pasticciottoaobama.com
- P.Iva 03094740754

Sitemap XML
Sito realizzato da MMWeb -